Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina,cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

(ASI) Si è concluso il 19 giugno nello stupendo panorama delle Dolomiti  il Torneo  internazionale di Forni di Sopra.                                                                                                   .

Manifestazione scacchistica di ottimo livello organizzata dall'Accademia Internazionale di Scacchi di Roberto mogranzinirobMogranzini e Martha Fierro e dal Circolo Scacchistico Udinese. Centoundici i partecipanti suddivisi in due tonei    (Open A con elo superiore a 2000 che ha raccolto 64 iscritti e quello B che ne ha avuti 47). Otto i Grandi Mestri, 11 i Maesrri Internazionali, con diversi Maestri Fide .  Molte anche le nazioni rappresentate. Per forza gioco spiccano il G.M. israeliano Nabaty Tamir   (Elo   2610, Il G.M. brasiliano Fier Alexandr  (Elo  2609), il G.M. ucraino Sumets Andrey   (Elo    2552), il M.I. Ziska Helgi Dam (Elo  2549), i due G.M. ungheresi Horvath Jozsef  (Elo  2528) e Horvath Csaba ( Elo 2522),  G.M. dell'Ecuador  Matamoros Franco Carlos (Elo 2507), il M.I. spagnolo Castellanos Rodriguez Renier  ( Elo 2484) e il M.I. indiano Prasanna Raghuram Rao  (Elo 2466). L'Italia era degnamente rappresentata dai Maestri Internazionali Basso Pier Luigi (Elo  2455), Bellia Fabrizio ( Elo 2441) e Bruno Fabio (Elo  2425). 

Hanno preso parte anche alcuni fra i giovani più promettenti italiani quali Francesco Sonis, Lorenzo Lodici,  Alberto  Barp, Valerio Carnicelli e Francesco Seresin. Nell' Open A si è imposto per spareggio tecnico il G.M. israeliano Nabaty Tamir  sul G.M. ucraino Sumets Andrey, entrambi a quota 7 su 9 punti in palio. Anche il terzo e quarto posto è stato deciso dallo spareggio ed ha visto il G.M. brasiliano  Fier Alexandr imporsi sul M.I. spagnolo
Castellanos Rodriguez Renier. Primo degli italiani è il Meastro Internazionale Fabio Bruno, seguono Fabrizio Bellia e Pier Luigi Basso. Nel torneo B vittoria in solitario dello sloveno Marinc Damir   (Elo  2025)  con 7 punti su 9 partite. Il 2°, 3° e 4° posto è stato deciso anche qui dagli spareggi tecnici che hanno determinato il seguente ordine d'arrivo  2°) Enrico Medves , 3°)  Roberto Forno Roberto e  4°) Alessio Simonetto. Tutti e 3 a quota  6,5 su 9 punti in palio.

Classifica dell'Open A e altri dati sono reperibili al seguente collegamento

http://vesus.org/results/open-a-gt2000-7deg-torneo-internazionale-di-forni-di-sopra-dolomiti/standing/

Classifica dell'Open B e altri dati sono reperibili al seguente collegamento

http://vesus.org/results/open-b-7deg-torneo-internazionale-di-forni-di-sopra-dolomiti/standing/

 La Redazione di EuroScacchi ringrazia per le foto  Gerhard Bertagnolli

Ettore Bertolini - EuroScacchi.com